Arrosto di maiale alla trentina con lardo e rosmarino

Come cucinare il maiale alla trentina, ricetta per un arrosto che include tra gli ingredienti principali lardo e rosmarino, con cui avvolgere la carne prima di cuocerla in tegame, prevista un’irrorazione prima di vino e poi di latte durante la cottura, questo secondo piatto va servito tagliato a fette e cosparso del sugo creato durante la cottura.

maiale alla trentina
maiale alla trentina

Ingredienti per 4 persone

– 600 g polpa di maiale

– 30 g lardo tagliato a piccole strisce

– 1 tazza di latte

– 1 tazza di brodo, va bene anche quello di dado

– 50 g burro

– 2 cucchiai olio d’oliva

– 1 bicchiere di vino rosso

– 1 spicchio d’aglio

– 3 rametti di rosmarino

– mezza tazza di farina bianca

– sale e pepe

Preparazione arrosto di maiale alla trentina

Avvolgere la carne con piccole strisce di lardo e rametti di rosmarino, poi legarla con uno spago da cucina e infarinarla leggermente.

Mettere l’olio e il burro nel tegame, unire l’aglio e la carne, poi lasciare rosolare a fuoco moderato per quindici minuti.

Eliminare l’aglio e alzare il fuoco, irrorando la carne con il vino da lasciare evaporare.

Bagnare con il latte e proseguire la cottura per circa novanta minuti, aggiungendo, qualora il sugo si restringa troppo, poco brodo caldo a intervalli regolari.

Quindici minuti prima del termine della cottura, salare e pepare, a cottura ultimata togliere dal tegame la carne e, dopo averla liberata dallo spago, tagliarla a fette, disponendola sul piatto da portata preparato caldo e cospargendola col sugo di cottura.