Salsa d’anatra per condire bigoli o spaghetti grossi

Ricetta per cucinare la salsa d’anatra, che in Veneto è di solito usata per condire i bigoli, spaghetti piuttosto grossi fatti in casa con l’apposito torchietto. Gli ingredienti di questa salsa sono le frattaglie d’anatra, burro, olio extravergine d’oliva, salvia e vino bianco secco.

salsa anatra ricetta
salsa anatra ricetta

Ingredienti per 4 persone

– frattaglie di un’anatra o due, se piccole: fegato, cuore, ventriglio ecc.

– 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

– 40 g di burro

– 1 ciuffo di foglie di salvia

– 1 spruzzata di vino bianco secco

– sale e pepe

Come preparare la salsa d’anatra

Eliminare il grasso intorno al ventriglio dell’anatra, aprirlo sul bordo e togliere il sacco interno che contiene residui di mangime.

Togliere il sacchetto del fiele ed eventuali parti verdastre al fegato, mentre al cuore vanno tagliati i pezzetti di arterie in alto.

Lavare bene e asciugare con carta assorbente tutto, poi tritare insieme le frattaglie e, a parte, il fegato.

In un tegame fare dorare olio e burro con la salvia, poi togliere la salvia e unirci il trito di frattaglie e farle rosolare.

Quando il composto sarà asciutto, spruzzare con il vino bianco secco e cuocere venti minuti circa a fuoco moderato, versando acqua calda poco alla volta, facendola ritirare via via.

Aggiungere i pezzetti di fegato, mescolare, salare e pepare.

Dopo due minuti circa la salsa è pronta.