Totani in zimino: ricetta con spinaci al tegame

Come si cucinano i totani in zimino, ricetta con cottura lenta in tegame per circa due ore circa, comprensiva di pomodori, cipolla, sedano tritati tra gli ingredenti, oltre a spinaci da aggiungere quasi al termine della cottura, in modo da conservarne pienamente il sapore.

totani in zimino con spinaci
totani in zimino con spinaci

Ingredienti per 4 persone

– 500 g di totani

– 1 cipolla tritata

– 1 costola di sedano tritata

– 1/2 bicchiere di vino bianco secco

– 250 g di pomodori pelati spezzettati

– 1 kg di spinaci

– 1 spicchio d’aglio

– 2 cucchiai di prezzemolo tritato

– un pizzico di peperoncino in polvere

– 1/4 di litro di olio extra vergine d’oliva

– sale e pepe

Come preparare i totani in zimino

Pulire i totani, eliminare occhi, bocca e sacchetto dell’inchiostro, lavarli sotto l’acqua corrente, poi tagliare i tentacoli a pezzetti e il rimanente a strisce.

Pulire, lavare gli spinaci e lessarli in un tegame con la sola acqua che resta sulle foglie e un pizzico di sale.

Appena gli spinaci saranno cotti passarli sotto l’acqua fredda, poi strizzarli e spezzettarli.

In un tegame con metà olio fare rosolare la cipolla e il sedano tritati, quindi unirci i totani, salare leggermente e appena saranno coloriti versare anche il vino.

Quando il vino sarà evaporato parzialmente aggiungere i pomodori spezzettati.

Mescolare, incoperchiare e lasciare cuocere molto lentamente il pesce, saranno necessarie circa due ore.

In una padella con l’olio rimasto, fare rosolare il peperoncino e lo spicchio d’aglio, che andrà tolto appena sarà dorato, poi aggiungere gli spinaci e lasciarli rosolare per cinque minuti, dopo unirli ai totani.

Regolare di sale e lasciare cuocere il tutto ancora per quindici minuti.

Cospargere la preparazione, poco prima di servire, col prezzemolo tritato.