Frittata con le rane: ricetta al latte e parmigiano

frittata con le rane

Come fare la frittata con rane, ricetta da fare in padella dopo rosolatura preventiva degli animaletti nel burro, che prevede l’unione del latte alle uova sbattute prima di aggiungerci gli anfibi.

Ingredienti per 4 persone

– 48 belle rane già pulite

– 4 uova

– 50 gr burro

– 3 cucchiai farina

– 2 cucchiai parmigiano grattugiato

– mezzo bicchiere di latte

– un pizzico di noce moscata in polvere

– sale e pepe

Preparazione della frittata con le rane

Lavare bene le rane, staccare le cosce e asciugarle, poi infarinarle leggermente.

Porre sul fuoco un largo recipiente, facendovi rosolare le rane nel burro schiumato, attendendo che assumano colore dorato, con l’accortezza di mescolare a intervalli regolari.

Fatto questo, disporle su un piatto lasciandole intiepidire.

Sbattere in una terrina le uova con un cucchiaio raso di farina bianca, sale e pepe, oltre a un pizzico di noce moscata, quindi, continuando a sbattere con una forchetta, aggiungere il latte, il formaggio grattugiato e le rane.

Mettere sul fuoco una larga padella, adatta per le fritture, con tre cucchiai d’olio.

Appena l’olio sarà bollente, versare il composto appena preparato, mescolando leggermente e attendendo che inizi a rapprendersi, poi farlo spandere sul fondo della padella fino a occuparlo completamente.

Lasciare cuocere la frittata da un lato, poi, con l’aiuto di un coperchio, rigirarla e farla cuocere anche sull’altra parte.

Una volta terminata la cottura, travasare la frittata con le rane nel piatto da portata, può essere servita sia calda che fredda a seconda delle preferenze.