Gnocchi alla piemontese con parmigiano

gnocchi alla piemontese

Come fare gli gnocchi alla piemontese con patate gialle farinose, farina, burro, parmigiano grattugiato, aglio e sale. Se l’impasto risultasse troppo acquoso si possono aggiungere una o due uova ed eventualmente un pò di farina, ma in ogni caso gli gnocchi devono risultare piuttosti morbidi.

Ingredienti per 4 persone

– 1 kg di patate gialle farinose

– 150 g di farina

– 6 cucchiai di parmigiano grattugiato

– 70 g di burro

– 1 spicchio d’aglio

– sale

Come preparare gli gnocchi alla piemontese

Mettere le patate, intere e con la buccia, in una pentola con acqua fredda e salata, quindi farle bollire.

Farle cuocere per trenta minuti circa, poi scolarle, pelarle e schiacciarle con lo schiacciapatate.

Sistemare la purea di patate sulla spianatoia e impastarla con la farina e il sale.

Lavorare a lungo il composto fino a renderlo elastico.

Con l’impasto fare dei cilindri grossi come un dito, tagliarli a piccoli tocchetti e distenderli sulla spianatoia infarinata.

In una pentola portare ad ebollizione abbondate acqua salata e tuffarci dentro gli gnocchi preparati.

Intanto in un tegamino fare sciogliere il burro con l’aglio.

Appena gli gnocchi vengono a galla, pochi per volta, con un mestolo forato tirarli su e metterli nei piatti di portata.

Condire gli gnocchi con il burro sciolto, togliendoci prima l’aglio, e parmigiano grattugiato in abbondanza.

Altrimenti si possono mettere gli gnocchi in una pirofila con fettine di fontina e fiocchetti di burro e farli gratinare in forno per 10 minuti circa.